Rivera Rivera Rivera Rivera

Edizioni inContropiede - 2016

Em Bycicleta

Un'antologia di racconti su Gianni Rivera. E' così che Em Bycicleta - Presidio di fabulazione sportiva decide di salutare i propri lettori per trasformarsi in Rivista Melina, che manterrà in ogni caso lo stesso spirito che per anni ha animato il gruppo. Ma perché proprio un libro sul dieci milanista? La risposta l'ha data tempo Alf Ramsey, mitico allenatore dell'inghilterra mondiale, che alla domanda su chi fossero i quattro giocatori italiani più forti rispose lapidario:"Rivera, Rivera, Rivera, Rivera". Il presidio di fabulazione sportiva Em Bycicleta dedica un'antologia di 26 racconti emozionanti e divertenti a Gianni Rivera. Gianni Brera Gianni Gianni Bertoli Biagio Goldstein Bolocan Alberto Brambilla Oscar Buonamano Mimma Caligaris Silvano Calzini Gino Cervi Pinuccio Corsi Stefano Corsi Emiliano Fabbri Stefano Fregonese Claudio Gavioli Tino Gipponi Antonio Gurrado Andrea Maietti Carlo Martinelli Dario Mazzocchi Valerio Migliorini Marco Ostoni Frank Parigi Darwin Pastorin Gianni Rossi Luigi Sampietro Claudio San-filippo Francesco Savio


Campo per destinazione - 70 storie dell'altro calcio

edizioni incontropiede - 2014

con prefazione di Stefano Bizzotto

70 storie dell’altro calcio, in ordine di apparizione:
Georgi Asparuhov, Cesare Battisti, Marilyn Monroe, Carlo Odorizzi, Albert Camus, Fatty Foulke, Bert Trautmann, Dragoslav Sekularac, Carletto Mattrel, Nicolò Carosio, Eneas de Camargo & Klaus Bachlechner, Italo Allodi, Almir Pernambuquinho, MilanInter, Gianni Brera & Rolly Marchi, Kurt Landauer, Sport Club Hakoah Vienna, Francois Zahoui, Paul Breitner, Peter Knowles, Enzo Jannacci, Balotelli & Benjamin, Coppi & Bartali, St. Pauli, The secret footballer, Manicomio Football Club, Fabrizio De André, Franz Platko, Günter Netzer, Helenio Herrera, Nereo Rocco, Larbi Ben Barek, Lilian Thuram, Lutz Eigendorf, Jean-Pierre Adams, Alberto Coramini, Pier Paolo Pasolini, Union Berlin, Fernando Vigueras, Dino Pagliari, Jock Stein, Duncan Edwards, Gerd Müller, Quini, Abe Van den Ban, Antonio Rodriguez Lopez, Rafael Sanchez Guerra, Joao Saldanha, Walter Tull, Gordon Banks, Ufo, Matthias Sindelar, Canhoteiro, Dennis Viollet, Arthur Pember, Tito Cucchiaroni, Eusebio, Gigi Meroni, Robert Enke, Adriano Bardin, Romeo Benetti, Jürgen Sparwasser, Erich Mielke, Ota Pavel, Gioacchino Prisciandaro, Nicola Goicovic, Canito, Pepe Soares & Pepe Schiaffino, Sandro Ciotti, Carlo Sartori.


Storie di pallone e bicicletta

Curcu & genovese - 2003

prefazione di Stefano Bizzotto

Marino Bartoletti di questo libro ha scritto: “Martinelli ci regala una deliziosa cavalcata di gradevolissimo consumo, complice uno stile asciutto e nient’affatto pretenzioso. Un libro da leggere, non un esercizio di scrittura: è già tanto, di questi tempi”. La Gazzetta dello sport ha scritto che nelle tante storie di questo libro la “passione è facile da vedere, tra le righe”. Il Guerin Sportivo lo ha così segnalato: “Davvero un bel lavoro, originale per veste grafica e contenuti”. Nel libro scorrono: i Mondiali del 1966 in Inghilterra vissuti da un giovane Kolosso che inseguiva Cislenko e Bulgarelli. Le vittorie e le sconfitte di Claudio Michelotto, il ciclista sulla Luna. La favola triste di Sindelar, il centravanti che disse no ai nazisti, non cambiò casacca e preferì morire. Uno strano incontro notturno alla stazione dei Greyhound di Washington, dove si aggirava Greatti, campione d’Italia nel Cagliari di Gigi Riva. Un colloquio negli spogliatoi tra Lorenzo Bernardi, il giocatore del secolo e Paolo Tofoli, regista impareggiabile. E, ancora: Anzolin, portiere essenziale; Pepe Schiaffino che ricorda il tragico destino del giovane Pepe, cannoniere portoghese; la leggenda dell’A.C. Mezzocorona; le invettive dell’avvocato Prisco; i dribbling eterni di Garrincha e Meroni; l’ultima salita di Tommy Simpson; il genio di Cruyff; i canestri di Chamberlain; gli incontri calcistici di Guy Debord, dottore in niente; il talento sperperato di Vendrame; la bellezza inseguita sul campo da Zidane; il sorriso di Carbajal; il dodicesimo uomo in campo, Carl Power; il tifo di Pablo Neruda, la globalizzazione pallonara di Olisadebe. Scelte di campo, ovviamente.

MARCO BAGOZZI
MARCO BALLESTRACCI
ALESSANDRO BASSI
STEFANO BEDESCHI
SIMONE BERTELEGNI
ALBERTO FACCHINETTI
renato favretto
stefano ferrio
simone galeotti
davide grassi
MARCO IMPIGLIA
michela lanza
LORENZO LONGHI
RICCARDO LORENZETTI
diego mariottini
CARLO MARTINELLI
FEDERICO MASTROLILLI
giuseppe ottomano
VINCENZO PALIOTTO
pier francesco pompei
MAURIZIO PUPPO
SERGIO TACCONE