gol mondiali

Prefazione di Giancarlo De Sisti

Edizioni inContropiede,pp 140, €14,50, dicembre 2014

Gol mondiali ripercorre, attraverso diciannove racconti di fantasia di altrettanti scrittori di sport, la storia della Coppa del Mondo da Uruguay 1930 a Brasile 2014. Ognuno degli autori ricorda un gol mondiale e racconta una storia, che dal quel gol prende vita o di cui quel gol é solamente sfondo. Nel libro le immagini delle partite e delle reti si intrecciano con la fantasia degli scrittori. Nella parte conclusiva del volume il lettore rivivrà Brasile 2014, grazie ad un piccolo esperimento di scrittura collettiva.

La prefazione del libro é firmata da Giancarlo De Sisti, il mitico Picchio ex calciatore e giornalista. In questo libro Edizioni inContropiede schiera i nostri: BACCI, BALLESTRACCI, BASSI, BEDESCHI, FACCHINETTI, FAVRETTO, FERRIO, GHEDINI, GRASSI, IMPIGLIA, LONGHI, LORENZETTI, MASTROLILLI, PALIOTTO, POMPEI, PUPPO, SICA, TACCONE.

ARRIGO. La Storia, l’idea, il consenso, la fiamma

2014

Edizioni inContropiede

“Arrigo” (il cui sottotitolo è: La Storia, l’idea, il consenso, la fiamma) è la storia romanzata degli anni di Arrigo Sacchi alla guida del Milan. Scelto come allenatore da Silvio Berlusconi, all’interno di una strategia del consenso molto composita, diventa in breve l’uomo nuovo del calcio mondiale e costruisce una filosofia sportiva che va oltre il gioco in sé.

Il libro racconta questo percorso (calcistico e personale) che dà vita ad una delle squadre migliori di tutti i tempi e crea un personaggio pubblico amato e allo stesso tempo odiato come forse nessun altro in ambito sportivo.

In “Arrigo” c’è il Sacchi rivoluzionario, quello che ha dato tutto se stesso per realizzare la sua idea. Con un perfezionismo maniacale che lo ha portato più volte ad essere colpito da stress da lavoro.


ANDREA FORTUNATO. UNA STELLA COMETA 2010


Una stella cometa, biografia di Andrea Fortunato ripercorre la storia di Andrea attraverso le parole di chi lo ha conosciuto e gli è stato vicino.

Si parte da Salerno e dalle parole del fratello Candido, per passare al suo primo allenatore Alberto Massa e agli amici della sua infanzia.

Si passa poi all'esperienza di Como, con testimonianze, tra gli altri, di Eugenio Bersellini, Giovanni Galeone, Roberto  Boninsegna, Giuseppe Marotta, alle storie dell'anno passato a Pisa in serie B, con gli interventi di Adolfo Anconetani, Marco Ferrante,  Mirko Taccola, Ilario Castagner, all'anno decisivo di Genova, ricordato da Aldo Spinelli, Fulvio Collovati, Stefano Tacconi, Gigi Maifredi, per finire con i due anni juventini, con le parole di Roberto Baggio, Gianluca Vialli, Giampiero Boniperti, Arrigo Sacchi, Giovanni Trapattoni, Marcello Lippi.

Tanti altri personaggi dello sport e della medicina hanno voluto lasciare un ricordo della loro storia con Andrea. Tra gli altri, Gianni Petrucci, Franco Aversa, Giancarlo Abete, Roberto Beccantini, Gianni Mura, Maurizio Beretta, Carlo Tavecchio, Pierluigi Collina.



90. GLI HANNO CHE HANNO SCONVOLTO IL CALCIO (CON LUCA FERRATO)


Non è un romanzo, non è un saggio. Assomiglia a una raccolta di fotografie «scritte», dieci anni spalmati su diapositive che seguono, docili ma non sdraiate, l'obiettivo degli autori. Nessun intento di carattere agiografico. Semplicemente, la volontà di spolverare un decennio di calcio, il decennio più burrascoso, più creativo, più esagerato, più sbracato. Poi, è chiaro, ognuno tirerà la somme, e potrà sbuffare, censurare, criticare che al posto di questo argomento avrebbe messo quello, e viceversa. Rimane lintento: prendere un decennio informe ma enorme, e lavorarci sopra, di scalpello e pennello, fino a tirar fuori lanima, metterla sul lettino e farla parlare. (dalla prefazione al libro di Roberto Beccantini)



L'EUROPA NEL PALLONE. STILI, RITI E TRADIZIONI DEL CALCIO EUROPEO


L'Europa nel pallone traccia un profilo non solo sportivo ma anche culturale e di costume delle sette principali scuole calcistiche - francese, olandese, italiana, iberica, tedesca, russa e balcanica - europee.

L'identità calcistica è un processo che aggrega stimoli e riferimenti culturali di grande ampiezza e, analizzata nei dettagli, va oltre la semplice vocazione atletica e agonistica di persone nate in un determinato contesto.

Stili, riti e tradizioni del calcio continentale ma anche - scuola per scuola - storia e gesta di undici campioni, dal portiere all'attaccante, che ne sono stati i più grandi interpreti.

MARCO BAGOZZI
MARCO BALLESTRACCI
ALESSANDRO BASSI
STEFANO BEDESCHI
SIMONE BERTELEGNI
ALBERTO FACCHINETTI
renato favretto
stefano ferrio
simone galeotti
davide grassi
MARCO IMPIGLIA
michela lanza
LORENZO LONGHI
RICCARDO LORENZETTI
diego mariottini
CARLO MARTINELLI
FEDERICO MASTROLILLI
giuseppe ottomano
VINCENZO PALIOTTO
pier francesco pompei
MAURIZIO PUPPO
SERGIO TACCONE